I giochi online permetteranno il taglio dell'IMU

Riguardo l'imu, l'imposta municipale unica, c'è ormai ben poco da dire: tutti i cittadini italiani sono al corrente di cosa questa tassa ha apportato alle proprie tasche, perchè per la maggior parte della popolazione italiana, si è ritrovata, in un mese critico come quello di Dicembre, a pagare un ulteriore tassa sugli immoboli di proprietà, con cifre a dir poco spropositate. Alle porte dell'elezioni, sono molti i candidati che promettono l'abolizione di questa tassa, per lo meno sulla prima casa, ma la soluzione potrebbe essere un'altra ovvero quella di togliere l'imu grazie all'avvento positivo, e sempre più in crescita, del mercato dei giochi online.

I giochi online porteranno via l'IMU?

Da quanto emerge da ricerche specifiche effettuate sul mercato finanziario del gioco online e del gioco terrestre dal vivo, sembrerebbe, e sta diventando sempre di più un dato di fatto, che i giochi online stanno prendendo il sopravvento sul gioco terrestre. Sono molte le persone che continuano a sostenere questo raggiungimento di livello così alto, tanto che, tra cui anche qualche politico italiano, sostiene che con un aumento, seppur minimo, di tassazione sui giochi, online e non, si potrebbe tagliare nettamente, o addiritura abolire, l'imposta municipale unica, senza la necessità di dover ulteriormente aumentare la pressione fiscale italiana, che ultimamente ha raggiunto livelli alle stelle.

Questa, considerata ancora più come una proposta astratta, è perfettamente in linea con gli studi e le ricerche effettuate in merito, infatti, secondo gli studiosi e gli esperti di mercato, il gioco in rete come le slot machine online, casinò online, roulette e blackjack con croupier dal vivo e baccarat, potrebbe compensare a pieno l'alto gettito fiscale italiano riguradante l'imposta municipale. Con una tassazione più elevata, maggiore, oltre a compensare il gettito fiscale dell'imu, non dovrebbe essere un duro ed eccessivo colpo per quei, più di mille operatori, che stanno cercando di debuttare in rete con casinò online italiani e giochi online come slot machine o altri.

Non essendo questi, beni di prima necessità, potrebbero avere sì un costo maggiore, e le addizionali concernerebbero il gioco, ma non c'è da dimenticare il fatto che, in tempo di crisi, come quelli attuali, anche altri mercati o settori guidati dal monopolio di stato, hanno spesso subito rincari ed aumenti, come per esempio, i tabacchi.

L'Italia verrà salvata dal gioco.

Questo, ancora non è decifrabile in modo assoluto, ma resta il fatto che il mondo del gioco, in Italia, è quello che cresce ogni giorno sempre di più economicamente, con la creazione di una vasta e moltitudine posti di lavoro. Il mercato del gioco online attaulmente è molto stabile per diverse ragioni, non solo perchè tutti gli utenti hanno ormai appreso il fatto che tutto è sicuro e casuale, ma soprattutto più conveniente, perchè grazie all'avvento di tablet e smartphone, ognuno è libero di giocare a qualsiasi ora del giorno e da qualsiasi posto esso vuole, e i casinò online, registano sempre più utenti e stanno spopolando. Per merito di questo mercato del gioco online si potrebbe abolire l'imposta municipale, molto dura per tutti gli italiani, almeno sulla prima abitazione, e nel frattempo non frenare gli investimenti, che nel Belpaese, ora come ora, vanno a gonfie vele.